Page ARCHIVE

Insetto antagonista: soddisfazione di Cpn ai fondi della Regione Lazio.

“Va nella giusta direzione la delibera approvata dalla Giunta regionale del Lazio sul sostegno ad iniziative di lotta biologica alla cimice asiatica e al moscerino dei piccoli frutti. La misura stanzia 150mila euro per il prossimo triennio ed affida ad Arsial la supervisione dei lanci dell’insetto antagonista, la vespa samurai. Si tratta di un’ottima notizia...

Legambiente e C.P.N. insieme per la festa dell’albero e della biodiversità.

Doppio appuntamento nell’area dei Monti Cimini con la piantumazione di alberi di frutti antichi. Legambiente Lago di Vico-Monti Cimini e C.P.N. (Cooperativa Produttori Nocciole) insieme per la Festa dell’Albero e della Biodiversità, organizzata dal circolo nell’ambito del proprio trentennale e nel quadro della campagna nazionale dell’associazione. Un evento significativo che pone in evidenza il tema della tutela della biodiversità del...

NOCCIOLE, CPN RICONOSCIUTA ORGANIZZAZIONE PRODUTTORI DALLA REGIONE LAZIO

Importante risultato per la cooperativa della Tuscia. Brama: “Beneficio per tutto il settore” Importante risultato per CPN (Cooperativa Produttori Nocciole) di Ronciglione, che ha ottenuto dalla Regione Lazio la qualifica di OP (Organizzazione Produttori). La procedura di riconoscimento è avvenuta dopo un iter lungo e complesso, finalizzato ad accertare la rispondenza di tutti i requisiti amministrativi, contabili...

All’agricoltura italiana fondi UE per 38,7 miliardi nel 2021-27

Tra il 2021 e il 2027 l’Italia avrà a disposizione circa 38,7 miliardi a prezzi correnti di fondi europei per finanziare le sue politiche agricole. Di questi, 25,4 miliardi per i pagamenti diretti, 10,7 per lo sviluppo rurale (9,8 miliardi dal bilancio e 925 milioni dal Recovery Fund), 2,3 miliardi per i programmi vino, 242...

Azione di doppia raccolta 2020 – Programma operativo

Modalità zona unica Termine ultimo per la prima raccolta e consegna: nocciole fresche  10/09/2020 nocciole secche  12/09/2020 in una percentuale variabile tra il 30% ed il 90% del conferimento complessivo. Eventuali proroghe dovute ad eventi climatici avversi o altre cause ostantive saranno comunicate dalla Cooperativa dopo aver acquisito parere favorevole del tecnico preposto. La rimanenza...